Warning: Creating default object from empty value in /customers/3/4/2/outematmusic.it/httpd.www/wp-content/plugins/anspress-question-answer/includes/functions.php on line 2487 Utilizzo di più strumenti vst su ableton live – Outemat Music

Utilizzo di più strumenti vst su ableton live

1.43K viewsVirtual Instruments
0

Come ho detto nel primo post, sono tastierista e uso diversi strumenti vst durante i miei live.

In particolare vorrei sapere se e in che modo posso usare ableton per spostarmi da un suono all’altro.
Devo creare un file per ogni canzone? Oppure c’è un modo per assegnare a un comando midi il passaggio da uno strumento ad un altro?

Grazie

Ciao

0

Merge di set – Vst instrument paralleli

Ciao Benetnash,alle tue domande non c è un unica risposta poichè la gestione di un Liveset in fase di esibizione dal vivo è molto personale,in base al tipo di performance che si voglia organizzare. In ogni caso qualche consiglio / indicazione posso ugualmente dartela.

“Devo creare un file per ogni canzone?”

Si, direi che è più comodo lavorare su un progetto alla volta per il quale verrà creata una sessione con estensione .als (quindi cartella progetto chiamata “canzone 1” che al suo interno contiene il file di sessione vero e proprio conosciuto come AbletonLiveSet, quindi “canzone 1.als”) e poi effettuare quello che prende il nome di “merge” , cioè unione con gli altri set che comporrano la performance.

Quindi una volta preparati i vari brani (immagino oltre quello che sia la performance in realtime ci siano delle sequenze inviate da live) è possibile unirli in unico file .als

Per farlo basta aprire un set che rientra nella performance(immaginiamo 10 live set , quindi anche 10 progetti ) per esempio canzone 1.als .

Una volta aperto il primo set, dal browser integrato o da qualsiasi punto dei tuoi hardrives dove risiedono le cartelle dei progetti, fare “drag & drop” del file .als all interno della schermata di live ( su una traccia o sull area di inserimento per sempio) Quindi drag & drop degli altri 9 live set.

Quando fai un merge di un set in un altro viene copiato tutto, tranne le tracce di ritorno e le impostazioni della master track.

é probabile (ma vado ad intuito,smentiscimi se sbaglio) che tu voglia utilizzare live in Arrengement view come sequenza di playback invece di usare la session view come farebbe un dj/performer poichè se musica strumentale arrangiata non farai molte variazioni sulle strutture del brano,anzi forse non ne farai affatto. Ma questo è un punto di chiarimento che ti pongo (in base a questa scelta può dipendere la strategia per il cambio dei vst in realtime)

Tornando all altra domanda :

c’è un modo per assegnare a un comando midi il passaggio da uno strumento ad un altro?

Ci sono diversi modi per affrontare le tue necessità : Inanzitutto cmd +shift +T crea una traccia MIDI , all interno potrebbe starci un solo vst (che sia nativo o terze parti) ,ma potrebbero starcene anche “molti “( l unico limite è la prestazione della tua macchina) disposti parallelamente.(stratificazione di strumenti/timbri) Supponiamo 5 strumenti paralleli, che per essere inseriti contemporaneamente su una traccia midi devono essere inseriti in un “Instrument Racks”

di default tutti ricevono lo stesso segnale midi,quindi potenzialmente potremmo suonare n timbri contemporaneamente. ma potremmo pensare di dividere la nostra tastiera muta per ottave, ed assegnare un ottava a ciascun strumento. (split di keyboard lo si fa dall instrument rack)

Oppure altra strada è avere una traccia midi per ogni singolo preset e lungo la linea temporale dell Arrengement automatizzare l’ apertura / chiusura dei canali(utilizzo delle automazzioni). in questo caso dovresti solo preoccuparti di suonare.

Con altre strategie invece, se non è un grosso problema staccare le mani dalla tastiera ,potresti assegnare ad un encoder midi la selezione di uno strumento. Questo nello scenario dove si ha 1 traccia midi contenente tanti instrument virtuali paralleli.

Capisco che questa manciata di consigli senza un certo background possano mandarti in confusione. Se vuoi chiarimenti,non hai che da scrivere in questo thread,magari cercando di descrivere al meglio come vorresti organizzare la performance.Per aiutare qualcuno a realizzare la “sua idea” devo avere le stesse informazioni e pensare praticamente come lui.

Spero questi primi consigli possano in qualche modo esserti utili.

A presto.

Outemat

Nikola Tesla

Per rimanere in tema di strumenti vst..

Perchè ho scaricato alcuni plugin vst alcuni li visualizza nella cartella plug-in e altri no??

Io vorrei usare Ableton solo per usare i synth vst con la tastiera MIDI, come mi consigli di gestire i vari synth?? Grazie mille!!!

Hai un video che tratta l’argomento?? 😉

Nikola Tesla

Quello che ti posso dire è che per esperienza qualche plugin può avere qualche problema o particolare procedura per una corretta installazione, ma non c è una regola. Soprattutto si dovrebbe valutare la fonte di tali plugins.

No, non ho un video che tratta l ‘ argomento, quello che ti posso consigliare è un rescan dalle preferenze tab file/folder , e ovviamente se non l hai già fatto di creare una cartella dove andare ad eseguire tutte le installazioni e attivare l’ utilizzo Audio Units se usi mac.

Stato della connessione