Warning: Creating default object from empty value in /customers/3/4/2/outematmusic.it/httpd.www/wp-content/plugins/anspress-question-answer/includes/functions.php on line 2487 Linea di basso – Outemat Music

Linea di basso

1.33K viewsconsigli di mix
0

Ciao a tutti, sono un nuovo iscritto !!!!

Ho iniziato da poco il percorso Electronic miusic prodaction sto studiando diverse cose ma trovo difficoltà con il compressore soprattutto vorrei sfruttarlo per incastrare kick e bass. Per adesso stavo lavorando in questo modo: sul canale inserisco un predilay creo una nota da 1bar con il basso ripetuta nel tempo a cerco di incastrare cassa e basso su un genere pumping (180bpm)ma nn riesco a ottenere quello che voglio !!!! Da precisare smanetto molto su parametri A. R. ma non rimango soddisfatto del risultato.

0

Ciao Giò, quello che stai cercando di fare potrebbe essere corretto con qualche accorgimento. “incastrare Kick e bass” come dici lo si fà tendenzialmente con una tecnica di “compressione in chiave” , ovvero applicando un compressore sulla linea di basso il quale abbia nel suo ingresso di chiave il Kick. Quindi l’ effetto che si ricerca è che il basso venga “indietro” nel momento in cui suona la cassa.( in modo che la cassa sia sempre nitida e udibile non confusa con il basso)Treshold molto basse ed elevate ratio fanno al caso nostro. Con i tempi di attack e relase decidiamo se bucare il basso solo sul transiente del kick o eventualmente se comprimerlo più a lungo. Quando si attiva il circuito di sidechain in un compressore di live si disabilità il “Makeup” in automatico. Ti consiglio di provare di aggiungure un ulteriore compressore a valle del primo provando con tempi lenti una leggera compressione unitamente ad un makeup per quanto sia necessario.Quindi con il primo compressore “buchi” la bass line, con il secondo dai un maggior impatto alla bassline precedentemente bucata.

Ad ogni modo benche queste siano concettualmente delle tecniche apparentemente semplici richiedono una discreta esperienza all ascolto di quello che si sta facendo.

Oltretutto detto questo a livello teorico, dipende anche un pò dai suoni che si scelgono, per esempio potremmo avere un kick contenuto con un decay/relase corto,così come avere una cassa “boomy” con un dicadimento pronunciato…Continua con i tuoi test sei sulla strada giusta.

Stato della connessione